Home // Visita il parco // Le spiagge del Parco

Le spiagge del Parco

Il litorale all’interno del Parco Regionale della Maremma si estende per circa 25 km da Principina a Mare sino a Talamone.
Vediamo insieme nel dettaglio, quali sono le principali spiagge accessibili e come raggiungerle nelle varie stagioni.

Spiaggia di Principina a Mare

E’ conosciuta come la “spiaggia dei capanni”, anche se la pratica di spostare i legni per costruirli in realtà non è consentita. Si trova nel Comune di Grosseto e puoi raggiungerla in auto, il parcheggio è gratuito, in autobus da Grosseto, oppure in bici passando dalla ciclabile che collega Grosseto a Marina di Grosseto.
Questa spiaggia non si trova su un itinerario preciso del Parco, ma è particolarmente suggestiva per la sua naturalità.

Spiaggia di Marina di Alberese

E’ la spiaggia a sud della foce dell’Ombrone e si estende per qualche chilometro sino ad arrivare a Collelungo. In prossimità della spiaggia è presente un Centro Servizi, dove sono presenti i servizi igienici, un punto ristoro, un punto vendite di prodotti locali ed un punto informativo, attivi con cadenza stagionale. Dal Centro servizi due stradelli pedonali portano alla spiaggia. 
Si trova nel Comune di Grosseto ed è una spiaggia accessibile anche a persone con disabilità motoria, con un’area di sosta dedicata, da cui si accede ad una passarella con tre postazioni per l’ombra ed una sedia job che permette di raggiungere il mare.

In estate puoi raggiungerla in tre modi:

  • in auto o in moto, con un’area di sosta a pagamento, regolata da una barra presente in prossimità di Vaccareccia. Dato che i posti di sosta sono limitati, al raggiungimento del numero massimo la sbarra si chiude autonomamente sino a che non ci creano nuovi spazi liberi. Lungo la strada che porta a Marina di Alberese, prima delle colonne di Spergolaia,  è visibile un display che indica il numero dei posti disponibili.
  • In autobus, attraverso la linea 17, attiva in estate e con corse implementate da tarda primavera sino a fine estate con partenze dalle frazioni di Alberese e Rispescia 
  • In bici, attraverso la ciclabile libera e gratuita

In autunno, inverno e primavera puoi raggiungerla in due modi:

  • in auto, il parcheggio, indicativamente dal 2 novembre è gratuito, ma ti consigliamo di verificare sempre la data.
  • In bici, attraverso la ciclabile libera e gratuita

Spiaggia di Collelungo

Questa spiaggia, dominata dall’omonima torre, si trova proprio nel cuore del Parco, per questo motivo non è raggiungibile né in auto, né in autobus, ma puoi fruirne con queste modalità:

  • in bici, attraverso il Percorso ciclabile per Collelungo – Pinastrellaia (massimo 150 posti al giorno)
  • A piedi, percorrendo il lungomare da Marina di Alberese
  • A piedi, con un trekking, attraverso il percorso A2 Le Torri.

Cala Salto del Cervo

Questa piccola ma suggestiva cala si trova a Collecchio, nel Comune di Magliano in Toscana ed è raggiungibile soltanto a piedi.  In estate, durante la disciplina estiva, si può raggiungere soltanto con le visite guidate e su prenotazione, percorrendo a piedi il percorso C1 Salto del Cervo.
In autunno, inverno e primavera può essere raggiunta in autonomia, previo comunque l’acquisto del biglietto, attraverso il percorso C1 Salto del Cervo a piedi.

Spiaggia delle Cannelle

La baia delle Cannelle, si trova a Talamone nel Comune di Orbetello ed è raggiungibile soltanto a piedi.  In estate, durante la disciplina estiva, si può raggiungere soltanto con le visite guidate e su prenotazione percorrendo il percorso T2 Le Cannelle sia a piedi, sia in bici.
In autunno, inverno e primavera può essere raggiunta in autonomia, previo comunque l’acquisto del biglietto, attraverso il percorso T2 Le Cannelle sia a piedi, sia in bici.

Cala di Forno

Questa splendida cala si trova nel Comune di Magliano in Toscana tra la propaggine di Cala Francese e la scogliera di Talamone. E’ raggiungibile attraverso itinerari del parco, che attualmente non sono praticabili. Pertanto al momento è raggiungibile esclusivamente da mare, ponendo attenzione ai limiti previsti dalle norme per la distanza da spiagge e scogliere, che in estate viene segnalate con apposite boe. 

Menu